Prossimi Concerti / Eventi:    

By

Si svolge a Bobbio (Piacenza) nella prima metà di luglio e ha una durata di 10 giorni.  Attraverso un call for scores vengono selezionati 10 giovani compositori di età inferiore ai 35 anni che vengono invitati ad inviare una partitura per ensemble per un organico massimo indicato. Le partiture vengono studiate durante il laboratorio ed eseguite in due concerti dai musicisti di Divertimento Ensemble. Due noti compositori in funzione di tutor analizzano e commentano le partiture e tengono due masterclass sulla loro musica. Il laboratorio mette a disposizione dei 10 compositori selezionati 34 ore di lezioni individuali per ciascuno dei due tutor, 10 ore con il direttore dell’ensemble, 3 ore di incontri con ciascuno dei musicisti e 40 ore di prove con l’ensemble. Il progetto si conclude con la ripresa nella stagione successiva di Rondò di un massimo di tre fra le composizioni eseguite.
Deadline per l’iscrizione: novembre di ogni anno

 

***

Versamento della quota di partecipazione per gli allievi ammessi al workshop
Partecipante effettivo: 600 euro (da versare entro il 15 gennaio 2018)

***

6-15 luglio 2018 – Bobbio (PC)
Scadenza iscrizioni: 30 novembre 2017
Scarica il bando:IWYC2018_Ensemble

Tutor: Mauro Lanza e Francesco Filidei
Masterclass: Daniele Ghisi (Corpus-based computer-aided composition)
Ensemble in residence: Divertimento Ensemble
Ai musicisti di Divertimento Ensemble si uniranno tre giovani musicisti selezionati dalle istituzioni del network europeo Ulysses
Direttore: Sandro Gorli

__________________________________________________________

COMPOSITORI AMMESSI: Elisabeth Angot, Imsu Choi, Beniamino Fiorini, Branch Freeman, Seongmin Ji, Uri Kochavi, Charles Kwong, Jug Markovich, Reagan Martin, Claudio Panariello, Vincent Portes, Lorenzo Troiani.

__________________________________________________________

Sono aperte le iscrizioni al quarto International Workshop for Young Composers di Divertimento Ensemble.
Verrà ammesso un numero massimo di 12 partecipanti effettivi.

I compositori interessati, di età non superiore ai 35 anni alla data del 6/07/2018, dovranno sottoscrivere entro il 30 novembre 2017 il modulo disponibile online.

Nel modulo di iscrizione sarà richiesto di inserire:
– una partitura in formato digitale di organico compreso fra 3 e 15 esecutori (pdf)
– il link a una registrazione della partitura inviata (se disponibile)
– una copia del documento di identità (pdf)
Una volta compilato il modulo di iscrizione sarete reindirizzati nella pagina di PayPal per effettuare il versamento della tassa di iscrizione di € 30, rimborsabile unicamente nel caso in cui il corso non possa aver luogo.
Qualora aveste difficoltà ad effettuare il pagamento tramite PayPal, potrete procedere con un bonifico bancario sul conto corrente IBAN IT70P0335901600100000101448 intestato a Divertimento Ensemble, (Banca Prossima) indicando nella causale ‘Nome e Cognome, IWYC – ensemble. Dovrete poi inviare la contabile bancaria relativa al pagamento a idea@divertimentoensemble.it.

Una commissione formata dai due tutor, da due musicisti di Divertimento Ensemble e dal suo direttore selezionerà entro il 12 dicembre 2017 i dodici compositori ammessi.

I compositori ammessi dovranno far pervenire entro il 15 maggio 2018 la partitura con la quale intendono partecipare al workshop e le parti per l’esecuzione.
L’organico complessivo non inferiore a sei esecutori, sarà compreso fra i seguenti strumenti: flauto (anche ottavino, flauto in sol e flauto basso), oboe (anche corno inglese), clarinetto (anche clarinetto in mi bem. e clarinetto basso), due violini, viola, violoncello, pianoforte e percussioni (gli strumenti a percussione devono essere concordati preventivamente).
La partitura non dovrà avere una durata superiore a 7’, potrà essere una nuova composizione scritta appositamente o una composizione preesistente, compresa quella inviata per la selezione se rientra nell’organico complessivo.

Durante i dieci giorni di workshop i partecipanti avranno lezioni individuali con i due tutor e con il direttore dell’ensemble riguardanti la partitura inviata o altri lavori, e sessioni di lavoro con i singoli strumentisti dell’ensemble; ascolteranno le prove del proprio pezzo e di quelli degli altri compositori ammessi; parteciperanno alle masterclass programmate.

Tutte le composizioni saranno eseguite in due concerti pubblici il 14 e il 15 luglio 2018.

Un numero massimo di tre composizioni verrà ulteriormente selezionato dai due tutor e dai musicisti di Divertimento Ensemble dopo le esecuzioni ed entrerà nel programma di Rondò 2019 (Milano, gennaio-giugno 2019).

È possibile partecipare al workshop come uditore.

Complessivamente il workshop prevede, distribuite in orari in parte differenti e in parte sovrapposti:
36 ore di prove con l’ensemble (da dividere fra tutte le partiture)
30 ore per lezioni individuali di ognuno dei due tutor (da dividere fra tutti gli iscritti)
6 ore di incontri individuali con il direttore dell’ensemble (da dividere fra tutti gli iscritti)
4 ore di incontri con i singoli strumentisti
2 ore di masterclass di ciascuno dei due tutor
3 ore di masterclass di Daniele Ghisi*

Quote di partecipazione
Partecipante effettivo: 600 euro (da versare entro il 15 gennaio 2018)
Partecipante uditore: 200 euro


Alloggio
Un ostello di Bobbio e varie strutture offrono alloggi a prezzi agevolati.


Calendario
venerdì 6 luglio:
15,00-19,00 – incontro di presentazione di tutti gli iscritti con i due tutor e il direttore dell’ensemble
sabato 7 luglio:
09,30-11,30 – incontri individuali con i singoli musicisti e il direttore dell’ensemble
11,30-13,30/15,00-18,00 – prima prova di 6 composizioni
10,30-13,30/15,00-18,00 – lezioni individuali con i due tutor (6 ore ciascuno)
18,30 – concerto inaugurale
domenica 8 luglio:
09,30-11,30 – incontri individuali con i singoli strumentisti e con il direttore dell’ensemble (2 ore ciascuno)
11,30-13,30/15,30-18,30 – prima lettura delle rimanenti 6 composizioni
10,30-13,30/15,30-18,30 – lezioni individuali con i due tutor (6 ore ciascuno)
lunedì 9 luglio:
09,30-12,30/14,30-17,30 – seconda lettura delle prime 7 composizioni alla presenza dei due tutor
18,00-20,00 – masterclass di Francesco Filidei
martedì 10 luglio:
09,00-13,00 – seconda lettura delle rimanenti composizioni alla presenza dei due tutor
18,00-20,00 – masterclass di Mauro Lanza
mercoledì 11 luglio:
10,00-13,00/15,00-18,00 – lezioni individuali dei due tutor
giovedì 12 luglio:
9,30-12,30/14,30-17,30 – terza lettura di tutte le composizioni
9,30-12,30/14,30-17,30 – lezioni individuali dei due tutor
18,00-21,00 – masterclass di Daniele Ghisi*
venerdì 13 luglio:
10,00-13,00/15,00-18,00 – quarta lettura di tutte le composizioni
10,00-13,00/15,00-18,00 – lezioni individuali dei due tutor
sabato 14 luglio:
09,00-10,45 – prova generale primo concerto
11,15-13,00 – prova generale secondo concerto
21,00 – primo concerto (cinque composizioni di allievi)
domenica 15 luglio:
11,00 – secondo concerto (cinque composizioni di allievi)

Argomento della masterclass
The reworking of existing music in order to build new one is a quintessential characteristic of the Western musical tradition. I will present my personal approach to the subject: the borrowing of music fragments from large-scale corpora (containing audio samples as well as symbolic scores) in order to build a palette of grains. The approach takes advantage of real-time computer-aided composition tools (namely within the Max and bach environments) in order to filter, order, organize and query data; parameters are handled via digital hybrid scores, therefore equipping corpus-based composition with the control of notational practices. Some personal techniques are presented, along with the aesthetic choices that motivated them and the musical works to which they relate. Most of these techniques can be subsumed under a larger exploratory attitude towards music: composition is an interactive, intuitive discovery—more than an `invention’.

 

Informazioni
IDEA (International Divertimento Ensemble Academy)
tel +39 02 49434973
cell. +39 338 2225014
idea@divertimentoensemble.it

 

Il progetto è realizzato con il contributo di
SIAE – Classici di Oggi